Inaugurazione della residenza “Il Germoglio”

Home » Blog Grid » Inaugurazione della residenza “Il Germoglio”

SABATO 15 DICEMBRE alle ore 10.30 sono stati inaugurati gli appartamenti delle residenze protette “IL GERMOGLIO”, messi a punto per offrire una soluzione di autonomia e qualità di vita agli ultra 65enni.

“Desideriamo innanzi tutto esprimere profonda soddisfazione per il raggiungimento di questo obiettivo del Progetto Invecchiando s’impara – dichiarano i Presidenti Cortesi e Locatelli –: un nuovo passo avanti nella concretizzazione di quanto ci eravamo prefissati. Dopo le Botteghe della Domiciliarità, gli Alzheimer Cafè e gli incontri di sensibilizzazione, ora si apre quella che ci piace definire un’OPPORTUNITA’ in più per gli anziani dei nostri territori, non semplicemente un servizio, ma una reale possibilità per coloro che desiderano continuare a vivere e abitare in condizioni di autonomia, per quanto possibile”.

Si tratta infatti di una soluzione abitativa per le persone anziane che prevede la possibilità di vivere in un ambiente gestito e protetto, ponendo l’attenzione non solo alla dimensione del bisogno ma anche alla sfera relazionale, sociale ed affettiva, restituendo alla persona, seppur in condizione di fragilità, una progettualità di vita e la possibilità di scegliere ancora per se stessa.

L’alloggio offre una possibilità adeguata per il mantenimento delle autonomie della persona anziana, al fine di garantire la sicurezza e l’affidabilità del personale presente nell’apposito alloggio e del supporto degli operatori operatori territoriali di prossimità.

“Lo slogan che abbiamo scelto per questo progetto è UNA CASA CHE ABBRACCIA – ci raccontano il Presidente, Andrea Della Rovere e il Direttore di Universiis Tiberio Foiadelli – perché racchiude in una semplice immagine il significato che ha per noi questa esperienza: l’abitazione intesa come luogo di sicurezza e assistenza, ma anche un posto dove sperimentare ancora la propria autosufficienza e una buona qualità della vita. Serenità, relazioni, cura e vicinanza, le stesse sensazioni che si provano dentro un abbraccio”.

 

GLI APPARTAMENTI
Sono stati reperiti a Seriate 6 appartamenti di circa 50/60 mq nello stesso immobile nelle immediate vicinanze della RSA, di cui 5 costituiranno le residenze abitative e il sesto sarà adibito agli spazi comuni ed ai servizi di assistenza e tutelari.

Gli appartamenti sono composti da:

  • 2 monolocali con ampiezza variabile dai 40 ai 43 mq;
  • 3 bilocali con ampiezza variabile dai 53 ai 55 mq.
  • 1 trilocale di mq 90 adibito a spazio comune e per il soggiorno dell’assistente familiare di condominio, nel quale è ubicato il bagno assistito.

Tutti gli alloggi sono dotati di zona cottura, arredati, privi di barriere architettoniche, bagni compresi, e dotati di box doccia per disabili.

E’ in programma per il prossimo anno la realizzazione di appartamenti anche a Tagliuno.

 

Scopri di più su HOUSING SOCIALE

 

 

 

 

 

Posted on